Crea la tua topo-guida
Scarica il tracciato
Qualità : molto buona
GPX KML CSV
Localizzazione
Italia
LOMBARDIA
Sondrio
Bormio, Valdidentro
Valle del Braulio, Valle Forcola, Valle del Foscagno
Parco Nazionale dello Stelvio
Legenda   
Punto tappa (inizio o arrivo tappa)
Possibilità di pernottamento intermedia
Cima
Passo
Città, paese
Altra località

Punto di ristoro
Medico
Farmacia
Panetteria / alimentari
Ferramenta / negozio di articoli sportivi
Posta
Banca / distributore per carte di credito
Treno
Autobus
Taxi
Accesso veicoli privati

A Strada asfaltata o pavimentata
B Pista sterrata
C Mulattiera
D Sentiero di montagna
E Sentiero attrezzato (funi o scale)
F Fuori sentiero

Passeggiata / turismo (sentiero largo non esposto)
Escursione (sentiero di montagna, a volte stretto ed esposto)
Escursione alpina (passaggio attrezzato o molto esposto, nevaio, blocchi rocciosi)
R71 Stilfser Joch / Passo dello Stelvio » Arnoga
  |   6h35   |   25.3 km   |   94 m   |   962 m

Percorso piuttosto lungo, ma senza grossi dislivelli in salita, per buona parte nel Parco Nazionale dello Stelvio. L’escursione inizia al Passo dello Stelvio (2757 m) da cui parte il sentiero che porta al Rifugio Garibaldi (2845 m), ben visibile dal Passo. Il sentiero raggiunge il Pizzo delle Tre Lingue, poco distante dal rifugio per poi scendere in territorio svizzero seguendo una comoda mulattiera militare fino al giogo di S. Maria (2480 m), Passo Umbrail, dove è posta la Dogana Italo-svizzera. Si prosegue seguendo un sentiero di mezza costa molto panoramico che percorre il versante destro orografico della Valle del Braulio fino alla Bocchetta di Forcola (2768 m). Si scende in Valle della Forcola lambendo i ruderi di una caserma militare, si segue la mulattiera che passa per la Malga di Forcola (2313 m), da dove, su strada sterrata, si arriva in località Cancano (1960 m), ampia conca un tempo alpeggio ora coperta da due imponenti bacini artificiali. Si attraversa la diga, si risale verso il Lago di Monte Scale e si prosegue sempre su strada sterrata passando vicino alle Torri di Fraele (1941 m), punto significativo del percorso della medievale “Via Imperiale d’Alemagna”. Si prosegue attraversando alcune brevi gallerie scavate nella roccia fino ad un tornante, da dove parte sulla destra una strada sterrata completamente piana che giunge in località Arnoga (1850 m), all’incrocio con la SS 301 per Bormio - Livigno.

Punto Tratto
Nome Servizi Informazione Segnavia
Stilfser Joch / Passo dello Stelvio
2757 m
| D  0.3 km / 0h15
Rifugio Garibaldi
2841 m
| D  2 km / 0h40
IV Cantoniera
2480 m
| D  4 km / 1h10
Bocchetta di Forcola
2768 m
| BCD  8 km / 2h20
Lago di Cancano
1960 m
| B  11 km / 2h10
Arnoga
1850 m
Descrizione dettagliata del percorso
Altri grandi itinerari e varianti
A Cancano si incrocia l'itinerario del Sentiero Italia, al Passo dello Stelvio si incrocia il Sentiero Storico della Prima Guerra proveniente dal Filon dei Mot e dal Reguzzo.
Carte topografiche utili
  • 676, 96, 072 ~ Kompass (50000)
  • 302, 303 ~ Multigraphic (25000)
Guide di escursionismo utili
  • Itinerari Storici e Culturali in Alta Valtellina ~ Alpinia Editrice (ISBN )
  • Passeggiate per famiglia e con bambini in Alta Valtellina ~ Alpinia Editrice (ISBN )
  • Sentiero della Pace in Lombardia ~ Alpinia Editrice (ISBN )
Commenti

Una gradita sorpresa, una critica? Inserite il vostro commento personale su questa tappa. Per osservazioni più generali, utilizzate la funzione commento della pagina La parola ai Via Alpinisti.
 


max. 1000 caratteri
  • souris48 - 19/08/19
    Une fois de plus, beaucoup de VTT sur ce tronçon assez plat et long. On les envie presque !
    Contrairement au message précédent, nous avons été très bien reçues à l'hôtel Arnoga, bon rapport qualité prix. L'avantage de traverser la route pour retrouver le sentier du lendemain.
    Traduzione automatica [Google]
    Ancora una volta, molte mountain bike su questo tratto sono piuttosto piatte e lunghe. Li vogliamo quasi! Contrariamente al messaggio precedente, siamo stati molto ben accolti presso l'hotel Arnoga, con un buon rapporto qualità-prezzo. Il vantaggio di attraversare la strada per trovare il percorso del giorno successivo.
  • souris48 - 19/08/19
    Cette étape peut également être partagée en 2. Il existe des possiblités de logement et demi pension au barrage de Cancano. Parfois, les temps indiqués pour les étapes ne correspondent pas vraiment à la réalité ! Ce sont peut être des trailers qui mettent leurs appréciations ??? c'est sans compter avec la fatigue de plusieurs jours de marche, le poids du sac, l'âge du randonneur. Qui contrôle la veracité des commentaires ?
    Traduzione automatica [Google]
    Questa fase può essere condivisa anche in 2. Esistono possibilità di alloggio e mezza pensione presso la diga di Cancano. A volte i tempi indicati per i passaggi non corrispondono realmente alla realtà! Forse sono i trailer che apprezzano ??? è senza contare la fatica di diversi giorni di cammino, il peso della borsa, l'età dell'escursionista. Chi controlla la veridicità dei commenti?
  • souris48 - 19/08/19
    Avons passé 2 nuits au refuge Garibaldi = temps exécrable, pluie et grêle toute la journée. Jour du départ, grand beau. Beaucoup de marmottes mais pas d'autres animaux comme indiqué sur les panneaux du parc national du Stelvio ?? pas mal de VTT aussi sur ce tronçon. Ils portent même leur vélo sur le dernier bout de sentier avant d'atteindre la Bocchetta di Forcola 2.768m.
    Je n'ai rien contre les Vététistes surtout quand ils font l'effort de monter en vélo. Ce qui est le plus gênant, ce sont les sentiers creusés en V par leurs passages, pénibles à marcher pour les piétons et casse-pattes....
    Traduzione automatica [Google]
    Siamo stati al Garibaldi per 2 notti = tempo terribile, pioggia e grandine tutto il giorno. Giorno di partenza, grande bello. Molte marmotte ma nessun altro animale come indicato sui segni del Parco Nazionale dello Stelvio ?? molta mountain bike anche su questo tratto. Portano persino la bicicletta all'ultimo capo del sentiero prima di raggiungere la Bocchetta di Forcola a 2.768 m. Non ho nulla contro i motociclisti soprattutto quando fanno lo sforzo di andare in bicicletta. Qual è il più imbarazzante, sono i sentieri scavati in V dai loro passaggi, dolorosi da camminare per pedoni e demolitori ....
  • Daniel - 27/08/18
    Todays hike comes in three parts: 10 km to Forcella Pass, down touching Switzerland, and then a beautiful highway. Too many annoying bikers in this part. Then the best, down 10 km through a narrow quiet valley, hardly any people. Past the lake, and *between* the two pillars steep down to the last 10 km, which is the easiest, but rather a boring part. The whole day took me a little over 8 hours walking time.

    I almost got ripped off by Albergo Li Arnoga, not only are they very expensive, they also charged extra services I did not use. So if you stay there, check your bill!
    Traduzione automatica [Google]
    L'escursione di oggi è divisa in tre parti: 10 km dal Passo della Forcella, che tocca la Svizzera, e poi una bellissima autostrada. Troppi ciclisti fastidiosi in questa parte. Poi il migliore, giù per 10 km attraverso una valle stretta e silenziosa, quasi nessun popolo. Passato il lago, e * tra * i due pilastri ripide fino agli ultimi 10 km, che è la parte più facile, ma piuttosto noiosa. L'intera giornata mi ha richiesto poco più di 8 ore di cammino. Sono quasi stato derubato dall'Albergo Li Arnoga, non solo sono molto costosi, ma hanno anche addebitato servizi extra che non ho usato. Quindi se stai lì, controlla il conto!
  • Daniel - 18/09/16
    Etape un peu longue...entre 8-9 heures. le passage entre les 2 tours est possible... arrivé à la prise d'eau remonter au premier virage de la route pour prendre le chemin conduisant à Arboga.
    Traduzione automatica [Google]
    Passo un po 'lungo ... tra 8-9 ore. il passaggio tra i 2 giri è possibile ... arrivati alla presa d'acqua salire fino al primo angolo della strada per prendere il sentiero che porta ad Arboga.
  • Elisabeth - 16/03/14
    Le temps de marche est, en effet, largement sous-estimé mais nous avons l'habitude, n'est-ce-pas ? ...
    Petite remarque "collatérale" : au Point Information du lac Cancano, l'employé ne parle que l'italien ! J'avais voulu m'y plaindre de la musique braillarde venant d'une colonie de vacances.
    Traduzione automatica [Google]
    Il tempo di esecuzione è infatti in gran parte sottovalutato, ma di solito, non è vero? Piccola nota ... "collaterali" al Punto Informazioni Lago di Cancano, il dipendente parla solo italiano! Volevo essere lamentano la musica rauca da un campo estivo.
  • Alpinisten - 31/08/13
    Die Gehzeit vom Stilfser Joch bis zum Lago Cancano und weiter nach Arnoga beträgt weit mehr als die angegeben 6.35h! Wir haben ca. 8.20h benötigt, allein bis Solen (Kirche) sind es laut Schildern 5.30h! Bei den zwei Türmen am einfachsten die Strasse durch den kleinen Tunnel gehen und nach der zweiten Linkskehre in den rechten Wanderweg einbiegen (ab Wegweiser nach Arnoga:2.50h!). der Weg zieht sich, evtl. schon am Lago Cancano übernachten...
    Traduzione automatica [Google]
    La passeggiata dalla Stelvio al Lago di Cancano e di Arnoga è molto più che l'06:35 dichiarato! Avevamo bisogno di circa 8:20, solo per salamoie (chiesa) ci sono segni 05:30 a gran voce! Le due torri, la strada più semplice per passare attraverso il piccolo tunnel e svoltare a sinistra dopo la seconda svolta a sinistra nel sentiero a destra (da segno di Arnoga: 02:50). la strada corre, forse già al Lago di Cancano soggiorno ...
  • robert - 28/07/12
    Attention , le sentier entre les deux tours ne conduit pas à Arnoga , mais plus bas dans la vallée
    Traduzione automatica [Google]
    Attenzione, il percorso tra le due torri non porta a Arnoga, ma giù nella valle
  • Martin Schreiber - 18/10/10
    (Passo dello Stelvio -> Arnoga): Instead of following the driving road at the Fraele Towers, you can take an unmarked path which starts inbetween the 2 towers.
    Traduzione automatica [Google]
    (Passo dello Stelvio -> Arnoga): Invece di seguire la strada di guida presso le Torri Fraele, si può prendere un sentiero non segnato che parte tra di essi le 2 torri.
Ultimo aggiornamento : 27/04/11